Nomina dei componenti del Consiglio della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Teramo.

 

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

 

VISTA la Legge 29 dicembre 1993, n. 580 e s.m.i., "Riordinamento delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura", come modificata dal decreto legislativo 15 febbraio 2010, n. 23, ed in particolare l'art. 12, concernente la costituzione del Consiglio camerale;

 

VISTO il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 4 agosto 2011, n. 156 "Regolamento relativo alla designazione e nomina dei componenti del consiglio ed all’elezione dei membri della giunta delle camere di commercio in attuazione dell’articolo 12 della legge 29 dicembre 1993, n. 580, come modificata dal decreto legislativo 15 febbraio 2010, n. 23";

 

RICHIAMATO il proprio Decreto n.109 del 15/12/2014 avente per oggetto:Determinazione del numero di rappresentanti nel Consiglio della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Teramo L. n. 580/93 e s.m.i.”, e n. 7 del 13/01/2015 recante:” DPGR n. 109 del 15/12/2014 avente per oggetto:” Determinazione del numero di rappresentanti nel Consiglio della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Teramo, L. n. 580/93 e s.m.i.”. Rettifica. Con i quali sono stati attribuiti, alle organizzazioni che hanno concorso, i seggi per la ricostituzione del Consiglio Camerale di Teramo;

 

DATO ATTO che il suddetto decreto è stato notificato a tutte le organizzazioni che hanno concorso per la ripartizione dei seggi e che le organizzazioni, o loro raggruppamenti, aventi diritto ad essere rappresentati nel citato Consiglio Camerale hanno provveduto a trasmettere in base all’art.10 del D.M. 156/2011, le designazioni di propria competenza e la documentazione necessaria per l’accertamento del possesso dei requisiti personali di cui al comma 1 dell’art. 13 della Legge 580/93, nonché della loro disponibilità alla nomina oltre che dell’inesistenza delle cause ostative di cui al comma 2 dello stesso art. 13 delle legge 580/93;

 

DATO ATTO, altresì, della designazione del rappresentante in seno al costituendo consiglio camerale di Teramo effettuata dalla Consulta delle Professioni con nota in data 19/02/2015 acquisita al Prot. n. 47457 del 24/02/2015 ;

 

VISTO il parere dell’Avvocatura Regionale Prot. n. 1303/PA in data 18/02/2015, anticipato per posta elettronica in pari data ed acquisito al Prot. n. 50824 del 26/02/2015 avente ad oggetto: ”Legge 29.12.1993 n. 580 – art.12 – Nomina Consiglio Camerale delle Camere di Commercio, industria, Artigianato e Agricoltura Parere”;

 

ACQUISITA la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, (art. 47 DPR 28/12/2000, n. 445), relativa alla insussistenza di cause di inconferibilità ed incompatibilità degli incarichi, di cui al D.Lgs  8 Aprile 2013 n. 39 e D.L. 24 Giugno 2014 n.90, trasmessa dai designati;

 

DATO ATTO altresì, che l’Ufficio Collegamento con gli Enti Locali, C.C.I.A.A. ed Associazioni dei Consumatori, del Servizio Sviluppo del Commercio, ha provveduto all’esame della documentazione presentata e che la stessa, ritenuta idonea, risulta depositata presso lo stesso Ufficio;

 

ACCERTATO, come previsto dall’art. 10 del D.M. n.156/2011 soprarichiamato, che i designati sono in possesso dei requisiti di cui alla Legge 580/93, art.13;

 

RITENUTO pertanto, di dover procedere alla nomina dei componenti del Consiglio della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Teramo;

 

ACQUISITO il parere favorevole sulla regolarità e correttezza amministrativa del presente atto espresso dal Dirigente del Servizio Sviluppo del Commercio con la firma in calce;

 

DECRETA

 

1.    di prendere atto delle designazioni inviate da ciascuna organizzazione

imprenditoriale -organizzazione sindacale - associazione dei consumatori, o loro raggruppamenti e dal Presidente della Consulta delle Professioni;

di nominare, quali componenti del Consiglio della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Teramo, designati come da prospetto che segue, i signori:

 

 

 

 

3.   di dare mandato al Servizio Sviluppo del Commercio:

  1. di notificare il presente decreto a tutti i nominati, alle organizzazioni imprenditoriali e sindacali ed alle Associazioni che hanno partecipato al procedimento, al Ministero dello Sviluppo Economico ed alla Camera di Commercio di Teramo
  2. di stabilire con lo stesso atto di notifica, ai sensi dell’art. 10 c.4 del D.M. 04/08/2011 n.156, la data dell’insediamento del nuovo Consiglio Camerale con all’o.d.g.

della seduta, la nomina del Presidente

  1. di pubblicare il presente Decreto sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.

 

IL PRESIDENTE

Dott. Luciano D’Alfonso